Rilascio idoneità alloggiativa per stranieri

Descrizione: 

Il certificato di idoneità alloggiativa attesta il numero delle persone che possono abitare in un appartamento, sulla base dei parametri tecnici stabiliti dal Decreto Ministeriale 05.07.1975 per i requisiti minimi igienico sanitari dei locali d’abitazione.
L’alloggio infatti deve essere adeguato dal punto di vista igienico-sanitario e abbastanza grande per il numero di persone che ci vivono.
Il certificato di idoneità alloggiativa è necessario per coloro che vogliono:
1) ricongiungimento familiare
2) accesso al mercato del lavoro
3) chiamata nominativa di lavoratori domestici
4) visto per ingresso al seguito
5) rilascio permesso di soggiorno per lavoro subordinato
6) rilascio/rinnovo carta di soggiorno
7) emersione lavoro irregolare di cittadini extracomunitari

Adempimenti: 

Per richiedere il certificato di idoneità alloggiativa è necessario essere residenti nel comune di Rezzato e presentarsi presso l’Ufficio Tecnico e dei Servizi con la seguente documentazione:
- Fotocopia del titolo di proprietà o contratto di locazione/comodato debitamente registrato dell’immobile
- Fotocopia dell’eventuale dichiarazione di ospitalità (per persone ospitate temporaneamente nell’immobile)
- Eventuale consenso del proprietario dell’alloggio per ospitalità, ricongiungimento familiare e varie

- Fotocopia della planimetria dell’appartamento (catastale o redatta da tecnico abilitato)

- Fotocopia documento d’identità del richiedente
- Dichiarazione di conformità impianto idraulico, elettrico ed adduzione del gas di cui alla L. 37/08, e successive modificazioni ed integrazioni, o, in sostituzione, autocertificazione da parte del proprietario dell’immobile
- Copia abitabilità/agibilità od in sostituzione autocertificazione da parte del proprietario dell’immobile
- Ricevuta versamento diritti di segreteria (€ 30,00) nel caso non si è in possesso della planimetria dell’appartamento
- Una marca da bollo da € 16,00

RIFERIMENTI NORMATIVI
Decreto Legislativo n. 286 del 1999
D.P.R. 394 del 1999
Legge 189 del 2002

Circolare del Ministero del Lavoro n. 55 del 2000
Decreto Legislativo n. 3 del 2007
Legge n. 102 del 3 agosto 2009

Costi: 
Il certificato ha il costo di € 16,00 (marca da bollo da apporre sull’istanza). € 30,00, nel caso necessiti di sopralluogo da parte del Tecnico Comunale.
Tempi: 
30 giorni dalla data di presentazione della domanda all'Ufficio Protocollo del Comune.
Ufficio di riferimento: Servizi ed Opere Pubbliche