Ascensori e montacarichi - messa in esercizio

Descrizione: 

Per mettere legittimamente in esercizio un impianto ascensore o montacarichi è necessario che il soggetto proprietario dello stabile o l’amministratore del condominio presso cui detto impianto è installato invii una comunicazione di messa in esercizio al Comune territorialmente competente.

Tale comunicazione deve essere fatta anche in caso di modificazioni dell’impianto.

Nella comunicazione di messa in esercizio dell’impianto, che deve essere presentata al Comune territorialmente competente entro dieci giorni dalla data della dichiarazione di conformità dell’impianto, il soggetto comunicante dovrà indicare:

- l’indirizzo dello stabile dove è installato l’impianto oggetto della comunicazione;

- la velocità, la portata, la corsa, il numero del fermate e il tipo di azionamento;

- il nominativo o la ragione sociale dell’impresa che ha installato l’impianto o del suo costruttore.

- l’indicazione dell’impresa cui il soggetto comunicante ha affidato la manutenzione dell’impianto

- l’indicazione del soggetto che ha accettato l’incarico di effettuare le ispezioni periodiche sull’impianto.

A detta comunicazione, che va indirizzata al Sindaco, dovrà inoltre essere allegata la copia della dichiarazione di conformità .

Tempi: 
Entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione di messa in esercizio l’ufficio comunale competente provvede all’assegnazione all’impianto di un numero di matricola comunicandolo al soggetto che ha segnalato la messa in esercizio dell’impianto ed al soggetto incaricato di effettuare le verifiche periodiche dell’impianto.
Ufficio di riferimento: Commercio