Associazione Rezzato Sicura

Ci sono giunte segnalazioni in merito ad affermazioni apparse su alcuni social network secondo le quali l'Amministrazione Comunale di Rezzato, starebbe ostacolando od impedendo ai volontari dell'Associazione Rezzato Sicura di svolgere il servizio che si propongono di implementare sul territorio comunale.

In merito a ciò precisiamo che, in data 21 dicembre 2015 la Prefettura di Brescia ha ri-esaminato la richiesta dell'associazione ARS per l'iscrizione al registro prefettizio dei gruppi di cittadini osservatori e ha richiesto una ulteriore modifica dello statuto dell'associazione.

Ci risulta che l'associazione abbia provveduto ad inoltrare al competente ufficio la rettifica richiesta e resti ora in attesa della definitiva approvazione dello statuto da parte della Prefettura.

L'Amministrazione Comunale da parte sua, ha provveduto in questi mesi a mantenersi informata sull'iter amministrativo e a riferirne direttamente al presidente dell'associazione sig. Gianni Gallina. Su richiesta dello stesso il Comune ha provveduto a fornire una sede per le riunioni periodiche dell'associazione che risulta iscritta all'albo comunale delle associazioni locali.

Non appena la Prefettura di Brescia esprimerà il proprio nulla osta all'attività dell'Associazione Rezzato Sicura sarà cura dell'Amministrazione Comunale, attraverso la Polizia Locale, individuare e concordare spazi e momenti più opportuni per lo svolgimento dell'attività di osservazione che ARS intende svolgere.