Calendario Eventi

PROGETTO MEMORIA - il Convento Francescano di San Pietro Apostolo
 Evento dal 22-feb-21 al 30-giu-21


Con questa seconda puntata del Progetto Memoria, procediamo nel percorso di scoperta e riscoperta del territorio, con la proposta di notizie e fotografie riguardanti il Convento Francescano di S. Pietro Apostolo. Luogo che sin dall'origine a tutt'oggi, è strettamente intrecciato con la vita quotidiana di Rezzato, nelle sue esperessioni religiose e civiche.

Nell'anno 1008 il Vescovo di Brescia Landolfo II, acquista dal suo Arcidiacono Milone alcune terre, una casa, un cortile e la chiesetta di S. Pietro in territorio di Rezzato, che poi dona al Monastero di S. Eufemia, retto dai Monaci Benedettini che, coerenti con il proprio motto "ora et labora", ritrutturano la chiesetta e costruiscono un piccolo monastero. Coadiuvati dagli abitanti, gli stessi Benedettini iniziano la bonifica della Valverde e della pianura di Rezzato, dando così vita a un piccolo borgo.

Un documento di Papa Urbano III, dell'anno 1183, rinnova a favore dell'Abate di S. Eufemia "il diritto ad esso spettante del dominio e possesso di tutti e cadauni di lui effetti e raggioni tra quali esiste la corte di Rezzato...". Con tale atto tutto il territorio di Rezzato passa sotto la giurisdizione civile e religiosa dell'Abate del Monastero il quale, come feudatario, esercita un potere assoluto. Ma col passar del tempo  i dissidi e le divergenze con la popolazione si accentuano a un punto tale, che il Vescovo di Brescia Augusto Maggi, il 12 marzo 1299, con un proprio decreto, sancisce la nascitta del libero Comune di Rezzato, che viene così sottratto all'autorità civile dell'Abate di S. Eufemia e di conseguenza al Monastero di S. Pietro in Colle. I monaci abbandonano l'antico cenobio e si trasferscono nel loro centro di S. Giacomo, attuale Cascina S. Giacomo.

Le fotografie che proponiamo appartengono all'Archivio delle Memorie, Archivio fotografico del Comune di Rezzato e, quando non sia diversamente indicato nella didascalia, fanno parte del Fondo Ex Gruppo Fotografico della Biblioteca comunale, che con la cessione del pregevole patrimonio prodotto, ha dato origine alla costituzione dell'Archivio fotografico.

COGLIAMO L'OCCASIONE PER RICORDARE ai rezzatesi, che l’Assessorato alla Cultura, tramite la Biblioteca comunale Anna Frank, con l’intento di proseguire nell’opera di arricchimento del patrimonio documentale dell’Archivio delle Memorie, che è patrimonio di tutti noi, sollecita i cittadini che lo desiderassero, a depositare presso la Biblioteca comunale, fotografie attinenti a persone e luoghi di Rezzato, prevalentemente dei decenni scorsi.

I documenti, acquisiti esclusivamente in copia digitale, saranno conservati nei dispositivi informatici della Biblioteca comunale Anna Frank – Archivio delle Memorie, previa sottoscrizione da parte dei proprietari e aventi diritto, di liberatoria nei confronti dell’Amministrazione comunale, per gli usi propri dell’istituzione pubblica, volti alla valorizzazione e alla salvaguardia dei beni culturali, anche in forma immateriale. Favorendone la conservazione, anche per scopi di ricerca e pubblica fruibilità, attraverso esposizioni, pubblicazioni cartacee e digitali online. E’ escluso ogni uso commerciale.

Files allegati

Immagini dell'evento

Altri eventi correlati

 dal 29-05-21 al 21-06-21
Spettacoli ed eventi culturali a Rezzato. Maggio-giugno 2021
 dal 15-02-21 al 30-06-21
PROGETTO MEMORIA

 dal 01-03-21 al 30-06-21
PROGETTO MEMORIA -Virle Treponti
 dal 08-03-21 al 30-06-21
PROGETTO MEMORIA - Vita sociale

 dal 15-03-21 al 30-06-21
PROGETTO MEMORIA - San Giacomo
 dal 01-03-21 al 30-06-21
PAESE MIO 2021. Breve storia d’arte rezzatese, a cura della Professoressa Nicoletta Senco

 dal 01-03-21 al 30-06-21
PAESE MIO, 12 MARZO 2021. Progetto Storia e Memoria
 dal 30-04-21 al 02-05-21
Festa dei Lavoratori 2021

 27-giu-21
TERRA! I disegni infantili della PInAC per raccontare l'ambiente e come lo abitiamo
 dal 02-03-21 al 31-12-21
PAESE MIO 2021. RAFFAELE PALETTI: Fotografo di Rezzato